NUOVA ZELANDA

Tour in NUOVA ZELANDA

NESSUNA PROMOZIONE ATTUALMENTE IN CORSO

La magica "Terra di Mezzo" è più vicina di quanto non si creda: si trova esattamente agli antipodi dell'Italia! E' proprio la Nuova Zelanda con i suoi paesaggi incantati ad aver fatto da sfondo alle imprese di Aragorn e compagni nella saga cinematografica de "Il Signore degli Anelli". Un viaggio in Nuova Zelanda offre una incredibile varietà paesaggistica: montagne, ghiacciai, fiumi impetuosi, laghi limpidi e profondi, geyser e fanghi ribollenti, foreste rigogliose e lunghe spiagge da favola. La Nuova Zelanda è anche patria storica degli sport estremi: escursioni, sci, rafting e, naturalmente il bungee jumping, che qui è nato. Auckland, la capitale del paese, è anche nota come "la città delle vele" ed è nota per la Coppa America. Viaggiare in Nuova Zelanda è semplice e sicuro, l'ideale per conoscere il paese è un tour da nord a sud.

Perché andare in Nuova Zelanda

  • Visitare Auckland, la “Città delle vele”, centro principale della Nuova Zelanda, città cosmopolita e di grande fascino
  • Visitare Rotorua, nell’isola del Nord, con i suoi geyser spettacolari che, prepotenti, cercano la via per il cielo, le sue bolle di fango, le sue sorgenti di acqua calda e le sue vampate di vapore: davvero la terra delle meraviglie geotermiche
  • Praticare uno degli sport estremi così popolari in questo paese
  • Visitare Christchurch e l’isola del Sud, selvaggia e incontaminata
  • Per vedere dal vivo una delle partite degli All Blacks e la loro Haka dance

"Il carattere di una terra che ama la sfida"
In quest' isola, in cui la natura manifesta tutto il suo fascino e il suo carattere, è facile iniziare a sospettare che la realtà e il sogno siano la stessa cosa. Il centro più importante è Auckland, la rinomata City of Sails, una città che è una vera propria sfida all'ingegno e al progresso, con i suoi grattacieli e le sue barche dai materiali e dalla tecnologia sempre più avanzati. Auckland lancia anche una sfida al coraggio dei suoi visitatori: la Sky Tower, la torre più alta dell'emisfero australe, con il suo noto pavimento di vetro, "adrenalinica trasparenza" che divide da un vuoto di 300 metri. Tante sono le scritte poste sulle pareti della torre ad indicare che il vetro è abbastanza spesso per reggere il peso dei presenti, un piccolo aiuto per vincere ogni esitazione e godere semplicemente della stupenda vista su tutta la città, meravigliosa ricompensa di quest'esperienza mozzafiato. Altra località da non perdere è Rotorua, con i suoi geyser spettacolari che, prepotenti, cercano la via per il cielo, le sue bolle di fango, le sue sorgenti di acqua calda e le sue vampate di vapore: davvero la terra delle meraviglie geotermiche.

"Selvaggio e prezioso frammento di mondo"
È l'altra grande isola della Nuova Zelanda, terra dove, secondo una leggenda maori, il Dio bizzarro della creazione decise di spargere gli ultimi e più preziosi frammenti di mondo. È un'isola selvaggia dove le montagne innevate si riflettono sul mare, raro caso in cui sono i superlativi a non essere all'altezza e non viceversa. Per chi ama le avventure spericolate, la località ideale è Queenstown: rafting, bungee jumping e parasailing sono solo qualche esempio. La più importante città dell'isola è Christchurch, un vero e proprio angolo d'Europa, dove tutto fa pensare all'Inghilterra. Una città cosmopolita, in una mescolanza di razze, di tratti maori, asiatici, irlandesi e mediterranei, l'Oriente e l'Occidente si incontrano.